Salve straniero! Se non conosci ancora questo sito, leggi questa veloce introduzione.Fai un salto in home page, dove potrai vedere le ultime segnalazioni effettuate. Se poi vuoi partecipare, segnalare, commentare allora registrati. È gratuito ed immediato :)

Sei già su Facebook? Allora connettiti subito usando questo pulsante Login con Facebook

Libro Le vene aperte dell'America Latina

di Eduardo Galeano del 1971

gizm0

"Leggi questo libro e te lo ricorderai per tutta la vita". Dal consiglio, alla lettura, al ricordo, è vero. Galeano narra delle peripezie dell’America Latina. E racconta, come fosse un romanzo, le immense vergogne di cui europei e nordamericani si sono macchiati nei secoli, per finanziare il loro "sviluppo" capitalista: dalla schiavitù, al furto di risorse naturali, agli imbrogli finanziari, all’insediamento forzato di dittatori, alle stragi, allo sfruttamento e all’assoggettamento di interi popoli. Con una lucidità straordinaria, l’autore ci insegna come non si dovrebbe vivere se si volesse essere tutti fratelli. Il libro è d’altronde entrato nella leggenda. Isabel Allende racconta di quando, costretta a fuggire da Santiago, inserì nel suo piccolo bagaglio soltanto due libri, una raccolta poetica di Neruda, e Le Vene. Si narra anche di quella fanciulla sudamericana che, sull’autobus, un giorno si alzò e lesse alcune pagine ad alta voce di questo libro ai passeggeri. E si dice anche di quel povero ragazzo di Buenos Aires, che in una settimana girò tutte le librerie della città leggendo il libro a pezzetti, di volta in volta, perché non aveva i soldi per comprarlo. Se potete, leggetelo. Fatelo leggere. E pretendete che la vostra biblioteca ne abbia almeno una copia.

Quanto è piaciuto?
10

(unica segnalazione)

Per commentare devi essere riconosciuto.
Effettua il login oppure registrati qui.

Minischeda del Libro
  • Titolo originale: Dato assente
  • ISBN: Dato assente

Effettua il login

Login con Facebook

Scrive.it è un'idea di Claudio Cicali

Creative Commons

I contenuti prodotti dagli utenti di questo sito sono distribuiti con una licenza Creative Commons 2.5 eccetto dove diversamente specificato. Contatti

Special thanks to The Movie DB