Salve straniero! Se non conosci ancora questo sito, leggi questa veloce introduzione.Fai un salto in home page, dove potrai vedere le ultime segnalazioni effettuate. Se poi vuoi partecipare, segnalare, commentare allora registrati. È gratuito ed immediato :)

Sei già su Facebook? Allora connettiti subito usando questo pulsante Login con Facebook

Album Cuore amore errore disintegrazione

di Uochi Toki del 2010

bardo

L’ultima fatica degli Uochi Toki, uscita nel 2010 a un anno di distanza dal successo (underground) di Libro Audio, evolve ulteriormente il sound del gruppo e lo porta in nuove direzioni senza abbandonare le radici di elettronica minimale e rap. È un disco oscuro, se possibile più dei precedenti, e presenta diverse novità.

Il lavoro di Rico sulle basi si fa più organico, e pur mantenendo il consueto approccio minimalista cresce molto l’uso dei campionamenti. In un paio di occasioni, poi, fanno la loro comparsa strumenti acustici, con un intermezzo di sitar e un fantastico duo contrabbasso-batteria su "Gettandomi in ambigue immedesimazioni non richieste ma richieste".

Le liriche di Napo, sempre claustrofobiche, si fanno ora introspettive, ora estrospettive, e si sviluppano in un concept album che si snoda sui rapporti tra lui e una serie di donne. Sempre al limite tra il realistico e l’assurdo, senza fare niente per nasconderlo quando non lo esplicita direttamente, Napo racconta episodi di vita-vissuta-o-forse-no, che prendono come spunto l’approccio del precedente Libro Audio ma si spostano in un’altra direzione, spesso più onirica.

Disco fantastico, nonostante il genere non sia facile da apprezzare vale decisamente l’ascolto; come ogni produzione targata Uochi Toki, però, richiede moltissima attenzione e diverse passate per riuscire a goderselo fino in fondo. Non mancheranno poi le consuete critiche all’approccio del gruppo, per fortuna l’ottima FAQ presente sul sito della band (https://www.myspace.com/uochitoki) risponde a tutte le domande – e le critiche – che possono venire in mente di primo acchito.

«Se ascolto un disco tralascio i rapporti sociali», diceva Napo in "Carenza di Basso", collaborazione con gli Useless Wooden Toys, e questo lavoro degli Uochi Toki arriva al risultato al 100%.

Quanto è piaciuto?
9

(unica segnalazione)

Per commentare devi essere riconosciuto.
Effettua il login oppure registrati qui.

Minischeda del Album
  • Casa discografica: La Tempesta
  • All Music: Dato assente
  • Anno: 2010

Effettua il login

Login con Facebook

Scrive.it è un'idea di Claudio Cicali

Creative Commons

I contenuti prodotti dagli utenti di questo sito sono distribuiti con una licenza Creative Commons 2.5 eccetto dove diversamente specificato. Contatti

Special thanks to The Movie DB