Salve straniero! Se non conosci ancora questo sito, leggi questa veloce introduzione.Fai un salto in home page, dove potrai vedere le ultime segnalazioni effettuate. Se poi vuoi partecipare, segnalare, commentare allora registrati. È gratuito ed immediato :)

Sei già su Facebook? Allora connettiti subito usando questo pulsante Login con Facebook

Film 300

Copertina
Hanabi

Piace, non piace. Boiata o capolavoro… Si guarda, un po’ stiloso in certe scene, violento (ma non eccessivamente, mi pareva più una cosa fumettistica) in altre. Per me un film discreto

Mad77

Testosteronico e maraglio, ma che riesce a non perdere del tutto di vista il significato storico ed etico della battaglia delle Termopili. Bello.

fivet84

la vocazione x la propria patria o terra natia porta a combattare fino alla morte…

eraserhead

Una delle cose più oscene e imbarazzanti che abbia visto da 10 anni a questa parte.

lucy

mah mah mah.. ok ok le scene la fotografia la regia sono carucce (benche’ mi si dice neanche tanto originali..).. peccato che i dialoghi ed il racconto con la voce fuori campo siano atroci.. bah bah bah

Mr. Hamlin

ATTENZIONE: QUELLA CHE SEGUE E’ SOLO UNA PARTE DELLA RECENSIONE, LA RIMANENTE LA POTETE LEGGERE SUL MIO BLOG CLICCANDO IL LINK

O viandante, annuncia agli Spartani che qui noi giacciam per aver obbedito alle loro parole. Questa frase, attribuita al poeta lirico Simonide, campeggia ai piedi di una statua posta a ricordo del manipolo di 300 guerrieri spartani che nel 480 a.C., guidati da re Leonida (Gerard Butler), si sacrificò per rallentare l’invasione delle immense armate persiane di re Serse I. Un episodio storico che negli anni ’60 affascinò un giovanissimo Frank Miller, ritenuto (a ragione) uno dei più importanti autori di fumetti a livello mondiale, che con il romanzo grafico 300 ne fornì personale reinterpretazione.

davide

Violento lo è. Alcune situazioni sono al limite della comicità come quando dopo la battaglia in mezzo ai cadaveri, Leonida discute con il suo capitano mangiandosi una mela (Prevenire è meglio che curare).

Alcune scene sono veramente forti (intese come impatto).

Nel complesso un buon film anche se il doppiggio in alcune parti lasciava un po’ a desiderare.

adellam

Fumettone abbastanza divertente, ma molto lontano dalla potenza di Sin City.
Serse e gli elefanti sono presi pari pari dalla battaglia di Minas Tirith…
Eppoi, vabbé che la ricostruzione storica è meglio lasciarla perdere, ma un consiglio degli anziani a Sparta non me lo sarei mai immaginato :-).
E sì, trasuda fascismo, e appiattimento delle differenze tipico degli USA...

flexer

Originale filmettone/fumettone/opera teatrale. Forse un po’ troppe concessioni allo spettacolo (i mostri?) e alla spettacolarizzazione, ma bello potente e pompato.

alessio

Oh, e io che credevo fosse un film sulla Spigolatrice di Sapri poi invece di tube ottocentesche ci stanno ‘sti omoni tutti nudi e allora ho capito era un film sul mondo antico.

Alla fine mi sono abbastanza divertito. Il film tiene bene con eleganza per tutta la prima parte, poi dopo l’inizio della battaglia scivola nel grottesco e nel fantasy (rinoceronti, elefanti bardati, maghi mascherati) e insomma l’effetto è Conan il Barbaro e in una scena il bar di Guerre Stellari su Tattooine! L’estetica è da un lato la cosa migliore per la riproduzione del gusto del fumetto, dall’altro quando scade scade di brutto (i persiani col piercing oppure in fogge molto asiatico-islamiche) che effettivamente qualche brividino alla correttezza politica dell’operazione lo fanno venire.

Leonida è un personaggio ben disegnato, ma spesso gli altri spartani o dicono frasi storiche oppure sanno solo dire "Auh!" e insomma fanno un po’ dubitare su dove stesse la civiltà. :-) Bizzarramente, in originale gli spartani (compresa la notevole regina) parlano con un preciso ed educato accento british.

Insomma, da un fumetto un fumettone, e non mi pare che sia il caso di farne un caso.

masolino

Trecento spartani super machi con i muscoli tirati a lucido e sempre bene in vista, passano al tritacarne 1 milione circa di malcapitati persiani… A parte la componente maschilista e sessista che raffigura il leader degli avversari come un effemminato, tutto sommato un bel film, molto spettacolare, coinvolgente e ben fatto.
Un consiglio, andatelo a vedere in una sala ben attrezzata di THX, Surround e roba così, si valorizza molto.

Cane_Nero

Tratto dal fumetto di Frank Miller e Lynn Varley, 300 è la storia dei 300 (appunto) spartani che, guidati da Re Leonida, hanno resistito per giorni all’immenso esercito persiano del grande Serse. Una storia tragica e ricca di epos, portata sullo schermo in modo magistrale da uno dei più interessanti giovani registi affacciatisi sulla scena negli ultimi anni, ovvero Zack Snider (L’Alba dei Morti Viventi).

Per rendere al meglio le atmosfere del fumetto, e per mettere subito in chiaro che il film non è stato tratto dalla storia reale, Snider ha scelto di girare tutto il film in studio, con l’ausilio di blue screen e green screen, e di ricolorare successivamente il tutto aggiungendo fondali totalmente irrealistici ma dal magistrale impatto pittorico. Il risultato è sorprendente, e il film è veramente una festa per gli occhi. La colonna sonora, allo stesso modo, rinuncia a creare un’atmosfera "antica", ed anzi utilizza l’heavy metal per sottolineare le bellissime scene di battaglia, davvero crude e girate con continui rallentamenti e fermi immagine, come a voler rappresentare la successione delle tavole del fumetto.

Come avrete potuto capire, il film mi è piaciuto davvero molto. Aggiungiamo a quanto detto sopra una buonissima recitazione da parte di tutti gli attori, una grande attenzione al dettaglio registico, l’approvazione di un grande del fumetto come Frak Miller… cosa otteniamo? Quello che secondo me è fino a questo momento il film dell’anno!

Chi ha gradito questo ha gradito molto anche...

Effettua il login

Login con Facebook

Scrive.it è un'idea di Claudio Cicali

Creative Commons

I contenuti prodotti dagli utenti di questo sito sono distribuiti con una licenza Creative Commons 2.5 eccetto dove diversamente specificato. Contatti

Special thanks to The Movie DB